sabato 10 agosto 2019

Notizie altre...


Cerco si attirano più like e consensi attorno a notizie sulle beghe della crisi italiana.
Per me le vere notizie dal mondo sono che la Open Arms continua a salvare vite umane nel Mediterraneo, lo Zimbabwe é a terra in piena crisi che affama il popolo, il Sud Sudan é ancora alle prese con un terribile conflitto su cui guadagnano i signori del petrolio, in Libia si accentua la guerra tra il generale Hafatar e El Serraj, che all'est del Ciad i conflitti intercomunitari tra allevatori e agricoltori hanno fatto in questi giorni 37 morti, che finalmente in Sudan si é firmato un accordo di pace tra militari e civili, che in Etiopia si piantano milioni di alberi.

Quando cominceremo a guardare il mondo con occhi altri?

mercoledì 7 agosto 2019

Riscossa popolare

Ora e' tempo di rimetterci in piedi a testa alta. Senza arretrare. Con ma
ssima dignita'. Recuperando ogni attimo centimetri e centimetri di umanita' smarrita. Denunciando ogni atto di sopruso verso gli ultimi, resistendo in modo nonviolento ad ogni tentativo di sopraffazione razzista.
Col sorriso e con tenerezza sovversiva.
Sulla terra nessuno e' straniero.

martedì 6 agosto 2019

E ora disobbedienza!


Sento il voltastomaco!
Dopo dieci anni in Ciad ritorno in Italia in terra ormai a me molto più straniera. Non riconosco più quello che sta accadendo. Non accetterò mai che si chiuda l'umanità verso chi mi ha aperto tutto là in Africa.
Guardo verso il mare e sento che il Dio di Gesù di Nazaret é là sui barconi e non a Milano marittima. Annegato in mare, più di 800 fratelli e sorelle dall'inizio dell'anno, e non scanzonato a ballare su una spiaggia con cubiste.

La vita viene prima di tutto. E va difesa anche se le leggi dicono il contrario. Per farlo resta solo la disobbedienza nonviolenta e civile. Come rispondeva Martin Luther King a chi gli chiedeva con quale diritto decidesse di violare la legge. 

Come potete propugnare la violazione di alcune leggi e l’osservanza di altre? La risposta sta nel fatto che ci sono due tipi di leggi: giuste e ingiuste. Abbiamo la responsabilità morale di disobbedire alle leggi ingiuste: io concordo con Sant’Agostino nel ritenere che “una legge ingiusta non è legge”. Come si fa a stabilire se una legge sia giusta o ingiusta? Una legge che eleva la personalità umana è giusta; una legge che degrada la personalità umana è ingiusta".

domenica 9 giugno 2019

Pentecoste di coraggio!

Spirito altro e grande abbiamo sete di te!

In Italia, in Europa e nel mondo...
Trattiamo meglio gli animali degli esseri umani. Cagnoni sempre piu' grossi popolano le strade d'Italia e le vetrine per i loro alimenti si moltiplicano. Mentre i migranti cacciati fuori dai centri faticano sulle strade. Mentre 871 milioni di persone al mondo sono sull'orlo della fame.
Stiamo perdendo la bussola!
Chiamiamo i nostri fratelli e sorelle "di colore", "extracomunitari", del "terzo mondo"...

Ma scusami bene Spirito grande di vita: c'e' qualche essere umano che non ha colore sulla terra?
C'e' qualcuno che non puo' star dentro la comunita' umana?
Chi si arroga il diritto di dare un ordine a diversi mondi (primo, secondo,terzo)?

Spirito grande e altro, tu che proteggi l'uomo, giro per le chiese e vedo che il Santissimo Sacramento e' conservato in tabernacoli con doppia chiave.
E perche' non proteggiamo anche il Santissimo sacramento fratello e sorella rom sulla strada? O il Santissimo sacramento del fratello e sorella migrante nelle piazze d'Italia?

Dai Spirito grande e altro spazza via razzismo, esclusione e fascismo.

Fai ardere nel mondo i cuori di gente umana che rischia, lotta, spera e da' la vita per restituire un orizzonte di giustizia a questa nostra pazza umanita'!

lunedì 27 maggio 2019

E' possibile solo...

E' possibile soltanto vivere da umani sulla terra. Tra bandiere colorate, canti, poesie e danze dal mondo, piatti tipici da ogni angolo della terra...volti che si incrociano e si abbracciano. Di tutte religioni, culture, colori della pelle.

Sabato sera in Piazza Garibaldi a Parma nella serata " E' piu' bello insieme" e ieri, domenica elettorale, a villa Buri a Verona nella festa dei Popoli.

Non ci fa paura la vittoria elettorale dei fascisti. Non ci fa paura questo odio dilagante. Siamo in piedi per resistere. Nella nonviolenza. Senza rinunciare al sogno collettivo di cambiare il mondo...

Determinati ora e sempre piu' che mai. Perche' l'ultima parola non l avra' l'odio e la paura. Saranno sempre e soltanto coraggio e vita...

mercoledì 22 maggio 2019

Genocidio programmato



Un progetto chiaro e preciso. Sterminare il popolo Nande, all'est della Repubblica democratica del Congo con le armi del massacro sistematico e dell'utilizzo dell'ebola straripante che ha fatto più di mille duecento morti dall'agosto dell'anno scorso. Per occupare terre e prenderne i minerali che finiscono nelle nostre tasche.

Non ne parla quasi nessuno. Chi ci vive chiede di rompere il silenzio assordante. Sono anni che nella zona dei grandi laghi si rubano le materie prime sotto gli occhi della povera gente. 86 multinazionali fanno il bello e cattivo tempo. Stati a loro servizio inginocchiati al dio profitto.

Chi porta nel cuore le Afriche non può tacere!

martedì 21 maggio 2019

Dall' immaginario all'orizzonte

Serata a Parma con Tarek fratello eritreo e Raffaele vecchio amico di Nigrizia. Organizza Parma per gli altri con il Comune nella rassegna "Sguardi d'oltre mare". Per vivere la cooperazione internazionale con un altro spessore.
Tre passaggi fondamentali per cambiare passo:
1. Dall'immaginario dell'Africa utensile della storia a orizzonte di soggetto capace di trasformare la realta. Come le donne sudanesi e i giovani algerini che hanno fattk la rivoluzione.
2. Dall'immaginario della fretta all orizzonte del restare con lentezza per cogliere a fondo l altro nella sua cultura, lingua, tradizioni
3. Dall'immaginario dell'insegnare all'orizzonte di imparare insieme nella reciprocita'. Come insegna Paulo Freire

Per questo cambio di passo e' urgente una spiritualita della liberazione. " Solo il volto degli impoveriti ci salvera'"